logo

Dove Siamo

  • cucine Imola
  • Indirizzo: via Imola Centro, 1
  • Provincia: BO
  • Città: Imola
  • Cap: 40026

Cucine Imola

featured image

Sei un rivenditore di cucine a Imola? Questo spazio web potrebbe essere tuo!

Contattaci subito per avere maggiori informazioni.

Comunica a tutti che sei il miglior negozio di cucine a Imola e fatti trovare da chi ancora non ti conosce.

Contattaci





In zona puoi trovare anche:

TEMATIC DI COLETTI S. S.R.L.

VIA TOMMASO SALVINI, 2/A
40127BOLOGNA (BO)

Tel. 0516331940

MARIANI SRL

VIA CICOGNA, 101
40068SAN LAZZARO DI SAVENA (BO)

Tel. 0516258509

R.E. DI RICCI ERMES S.R.L.

VIA CADUTI DI SABBIUNO, 6/C
40011ANZOLA DELL EMILIA (BO)

Tel.

G.F. IMPIANTI DI EMANUELE GAMBERINI E C. S.A.S.

VIALE ANGELO MASINI, 22
40126BOLOGNA (BO)

Tel. 051240041

AMBIENTI CENTRO CUCINE ALNO

VIA MASCARELLA, 93/F
40126BOLOGNA (BO)

Tel. 051251120

2E CENTRO ASSISTENZA TECNICA ENIA S.R.L.

VIA L. MENARINI, 41
40054BUDRIO (BO)

Tel. 051803664


Rivenditori di cucine a Imola

La cucina è il centro della casa, l’ambiente dove la famiglia trascorre più tempo durante la giornata. Per questo, la scelta dell’arredamento di questa stanza non deve essere fatta con leggerezza, ma va pensato accuratamente.

I negozi di cucinea Imola, nei loro spazi espositivi, hanno moltissime soluzioni per arredare una cucina nella maniera più adatta alle proprie esigenze.

Cucine lineari, angolari, con isola centrale … Cucine alte o basse, in stile classico, rustico, moderno … Tanti tipi di soluzioni per andare incontro ai bisogni di tutti.

Il personale del negozio, altamente specializzato, sarà a disposizione dei clienti per aiutarli a scegliere la composizione che più si adatta alle loro necessità. Fornendo all’addetto le misure della propria cucina e la posizione degli attacchi di acqua e gas, egli sarà in grado di mostrare al cliente le soluzioni più consone per la sua casa.

Una volta scelta la composizione, il cliente può prenotare la cucina, versando un acconto al rivenditore.

Nel momento in cui la cucina sarà pronta per la consegna, sarà cura del negozio avvisare il cliente e fissare con lui una data.

I rivenditori di cucine di Imola offrono ai propri clienti il servizio di consegna e montaggio a domicilio: pagando una quota per il trasporto e il montaggio che varia in base alla distanza, il cliente può usufruire di questo utile servizio, concordando con il rivenditore la data e l’ora per ricevere la merce.

Il pagamento del saldo può avvenire in anticipo, mediante bonifico bancario o recandosi direttamente presso il negozio di cucine, oppure direttamente alla consegna, utilizzando un assegno circolare.

Tutte le cucine sono sottoposte ad una garanzia minima di due anni, valida dalla data di acquisto.

Qualche informazione su Imola

Imola è uno dei più grandi comuni della provincia di Bologna, con i suoi quasi 70mila abitanti, ed è famosa nel mondo non solo per il turismo e per l’arte, ma anche per la presenza dell’autodromo, intitolato a “”””Enzo e Dino Ferrari””””, che ora non ospita le gare di Formula 1, ma in passato è stato teatro di avvincenti duelli con protagoniste proprio le “”””rosse”””” di Maranello.

Raggiungere Imola è facilissimo sia attraverso l’autostrada adriatica, che in treno, ed anche in aereo, dati i soli 30 chilometri di distanza da Bologna. Imola è anche una delle città della ceramica, con una importante Cooperativa, che produce pavimenti in gres porcellanato, ed è attualmente il gruppo “”””leader”””” in Italia in questo settore.

Tra le cose da vedere durante una visita a Imola, c’è sicuramente la Rocca Sforzesca, risalente al “”””Duecento”””” che al suo interno ospita sia un allestimento di ceramiche medievali di grande prestigio, che una collezione di rare armi antiche. Inoltre, si può passeggiare sui suoi “”””camminamenti”””” gustando un panorama a 360° che offre la visione sia dell’Appennino che della pianura che circonda la città. Molti sono anche i palazzi nobiliari che si trovano nel suo centro storico, che in gran parte sono aperti per le visite al pubblico. Tra questi il più suggestivo è sicuramente Palazzo Tozzoni, con le sue cantine nelle quali si trova una collezione di attrezzi e strumenti legati alla civiltà contadina; nei piani superiori, invece, si trovano degli arredi splendidamente conservati. Di grande interesse è anche il Museo di San Domenico, che si trova nel chiostro di un ex convento, quello dei Santi Nicolò e Domenico, situato vicino all’omonima chiesa. In questo museo sono ospitati sia la sezione archeologica del Museo “”””Giuseppe Scarabelli””””, che la Pinacoteca Civica nella quale si trovano opere di maestri di epoche diverse, come Bartolomeo Cesi, Innocenzo da Imola, De Pisis e Guttuso.

Come scegliere la cucina

Quella dei mobili per la cucina è una scelta impegnativa, che richiede molta attenzione. La cucina è il fulcro della casa, perciò deve avere delle caratteristiche ben precise: deve essere bella ed elegante, ma anche pratica, funzionale e resistente.

I mobili e gli arredamenti di una cucina devono essere pensati per durare nel tempo, perciò ogni pezzo va scelto con attenzione.

I negozi di cucine a Imola hanno in esposizione tantissime soluzioni, e gli addetti sono a disposizione dei clienti, per aiutarli a progettare la cucina dei loro sogni.

Lo stile

La prima cosa da scegliere in una cucina è lo stile. Rusticoo moderno? Classico o contemporaneo? Sono le domande che bisogna porsi per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

La cucina non può essere un ambiente totalmente estraneo al resto della casa, perciò è bene valutare con attenzione quale stile si sposi meglio con i propri gusti e con gli ambienti circostanti.

Le misure

Le misure sono la prima cosa da tenere a portata di mano quando si va a visitare un negozio per scegliere la propria cucina. È importante misurare la stanza in altezza, larghezza e profondità, segnarsi la posizione degli attacchi di gas e acqua, la loro distanza da terra e dalle pareti, la posizione delle prese di corrente e di quella del camino per la cappa.

La tipologia

Scelto lo stile, e tenendo ben presenti le misure, un altro importante aspetto da valutare nella scelta della cucina è la tipologia che intendiamo scegliere. A seconda delle dimensioni della stanza, cambiano anche le opzioni che si hanno disposizione.

Le opzioni più comuni sono tre:

  • Cucina lineare, con i mobili che occupano un’intera parete (se la stanza è lunga e stretta essi possono essere disposti su entrambe le pareti laterali);
  • Cucina angolare, occupa una parete e, seguendo l’angolo naturale del muro, occupa anche la parete adiacente (in modo totale o parziale);
  • Cucina con isola centrale, è bella da vedere e molto funzionale, ma richiede una grande quantità di spazio.

Gli elettrodomestici

Un elemento imprescindibile per una cucina sono gli elettrodomestici.

I rivenditori di cucine a Imola mettono a disposizione dei propri clienti tutti i tipi di elettrodomestici necessari per arredare una cucina in modo pratico e funzionale.

La scelta degli elettrodomestici è importante tanto quanto la scelta dello stile e della composizione. Si può dire che essi siano veri e propri mobili, che diventeranno parte integrante della composizione stessa.

Quali scegliere?

Gli elettrodomestici che non possono mai mancare in una cucina sono:

  • il piano di cottura, che può essere a gas o a induzione;
  • la cappa;
  • il forno;
  • la lavastoviglie;
  • il frigorifero;
  • il forno a microonde.

La qualità

La qualità è il primo elemento da tenere presente nella scelta degli elettrodomestici della propria cucina. Gli elettrodomestici della cucina si utilizzano spesso, e devono durare per molti anni, perciò è bene sceglierne un tipo di buona qualità, con classe energetica elevata, e con buone caratteristiche di utilizzo.

Il tipo

Di solito esistono due tipologie di elettrodomestici per la cucina: ad incasso o esterni.

Gli elettrodomestici a incasso (a scomparsa totale o parziale) sono progettati per diventare parte integrante della cucina, dei veri e propri moduli che andranno ad inserirsi tra i mobili, mentre gli elettrodomestici esterni sono indipendenti, e restano al di fuori della composizione dei mobili.

Solitamente lavastoviglie e fornosono incassati nella struttura, mentre per il frigorifero e il forno a microonde si può scegliere se acquistarli ad incasso oppure no: questa scelta dipende molto dall’estetica della cucina e dallo spazio a disposizione.

Cucine in stile classico

Lo stile classico è uno stile senza tempo, che non passa mai di moda, caratterizzato da mobili in legno e colori caldi.

Quando si entra in una cucina in stile classico si è assaliti da ricordi di tempi lontani, di nonne che preparano cibi prelibati in un ambiente accogliente, con un gradevole aroma di crostata che si sparge per tutta la casa.

Una cucina in stile classicoè un po’ come una calda coperta che abbraccia chi la occupa.

All’interno degli spazi espositivi dei rivenditori di cucine di Imola si può trovare una vasta gamma di modelli e soluzioni per gli amanti delle cucine in stile classico.

I mobili

In una cucina in stile classico i mobili sono in legno, con linee semplici ed eleganti e finiture pregiate. I pensili, i cassetti e gli scomparti hanno ante rifinite con particolari in rilievo e vetri, lisci o smerigliati, e possono trovarsi in una composizione classica od essere inseriti in una cucina in muratura.

I pomelli e le maniglie, in ceramica o metallo, sono caratterizzati da decori che richiamano il passato e lavorazioni ricercate.

I colori

Per una cucina in stile classico, solitamente, si prediligono colori caldi, come il marrone chiaro o scuro di quelle più rustiche, ma si possono trovare anche mobili con colori freddi, come il verde acqua anticato di alcune cucine in stile country o, addirittura, il bianco.

Classicità, modernità e praticità

Se è vero che una cucina in stile classico è un po’ un tuffo nel passato per quanto riguarda lo stile, così non deve essere per il suo equipaggiamento: le ante in legno lavorato nascondono elettrodomestici di ultima generazione, il forno, dall’aria un po’ retrò, all’interno è moderno ed efficiente, mentre cassetti e cassettoni scorrevoli sono equipaggiati per riporre in maniera adeguata pentole ed utensili.

Cucine moderne

Le cucine moderne sono un’alternativa alle cucine classiche, e sono ideali per chi ama uno stile più minimale e linee semplici e ben definite; maniglie e pomelli si riducono a linee essenziali o spariscono del tutto. Anche i pensili si riducono nelle dimensioni o vengono eliminati completamente, per lasciare spazio a soluzioni diverse, ma altrettanto funzionali.

La composizione

Le cucine moderne sono caratterizzate da composizioni flessibili, capaci di integrarsi perfettamente negli open space che vanno tanto di moda adesso.

Le classiche composizioni lineari sono spesso affiancate da un’isola centrale, o da lunghi banconi. Le cucine angolari assumono forme ad L o a U.

Alcune composizioni non hanno pensili, ma sono studiate per sfruttare al meglio gli spazi in basso.

Altri tipi di composizioni diventano un tutt’uno col soggiorno, e integrano schermi tv e librerie componibili.

I piani da lavoro sono ampi e polifunzionali, perché si possono utilizzare sia per la preparazione dei cibi che per consumare direttamente i pasti.

La scelta della soluzione più adatta al cliente varia in base allo spazio a disposizione, alle sue esigenze e ai suoi gusti personali.

Gli addetti dei rivenditori di cucine a Imola sapranno indirizzare i clienti verso la cucina moderna più adatta ai loro bisogni.

I colori

I colori, in una cucina moderna, giocano molto sulla semplicità o sui contrasti. Si trovano cucine in tinta unita, nei classici bianco, nero e marrone, oppure mobili con colori forti, come rosso, giallo e blu; o ancora, si può optare per composizioni dai colori misti, come bianco e nero, o rosso e giallo.

I materiali

Plastica, vetro e acciaio sono i materiali che la fanno da padrone in una cucina moderna, ma anche il legno non è stato messo da parte, sebbene sia sempre di colore bianco oppure nero o, ancora, marrone molto scuro.